Alleanza di lavoro tra utenti e operatori

Dallanegra Paola, fava Emilio, Dalla valutazione di processo a un metodo di trattamento, FrancoAngeli, 2012, pp. 159

02/08/2012

Nelle separazioni altamente conflittuali può accadere che un genitore ostacoli gli incontri stabiliti dal giudice fra l'altro genitore e il figlio, oppure può accadere che il genitore chieda di incontrare il figlio solo per affermare un suo diritto.
L'operatore di un servizio per il diritto di visita e di relazione deve cercare di sostenere e accompagnare il ripristino o la nascita di una buona relazione tra il bambino e i suoi genitori.
Perché questo possa avvenire l'operatore cerca di stabilire una buona alleanza di lavoro con le persone coinvolte, facendo emergere e ascoltando le ragioni di tutti.
L'alleanza di lavoro è un concetto che acquista particolare valore in queste situazioni cliniche: implica infatti la negoziazione di obiettivi comuni a partire da punti di vista differenti e apparentemente inconciliabili fra di loro per la costituzione di una partnership fra operatore e utenti.
Il volume propone riflessioni teoriche ed esemplificazioni cliniche per affrontare il tema dell'alleanza nelle situazioni complesse. Attraverso il racconto di casi trattati viene illustrata in dettaglio la metodologia di lavoro; l'attenzione è focalizzata sulle situazioni di crisi dell'alleanza che offrono spesso un'opportunità per dare nuovo impulso e significato al lavoro.
Il testo si rivolge a coloro che lavorano in servizi che si occupano di minori, di famiglie e, in particolare, in quelli centrati sul mantenimento della continuità nei legami parentali oltre la crisi familiare.
Fonte: FrancoAngeli

Preferiti
Condividi questo articolo:
Delicious MySpace

Pubblicita


Periodici San Paolo S.r.l. Sede legale: Piazza San Paolo, 14 - 12051 Alba (CN)
Cod. fisc./P.Iva e iscrizione al Registro Imprese di Cuneo n. 00980500045 Capitale sociale € 5.164.569,00 i.v.
Copyright © 2012 Periodici San Paolo S.r.l. - Tutti i diritti riservati