Educare allo stupore

L'Ecuyer Catherine, Ultra, 2013, 180

18/01/2014

I nostri bambini crescono circondati da un ambiente sempre più frenetico ed esigente, che complica ulteriormente il difficile compito di educarli. Sentiamo l’obbligo di programmare per loro una serie infinita di attività che ci rassicura sulla buona riuscita del loro futuro, ma che insieme li priva del tempo libero, del gioco, del contatto con la natura, del silenzio, della bellezza, ovvero dei doni più preziosi della loro età, di ciò che da sempre la caratterizza in modo unico e irripetibile. La loro vita si è trasformata in una vera e propria gara di corsa, che li induce a saltare delle tappe fondamentali. Molti bambini si stanno così perdendo il meglio della vita: l’emozione di esplorare il mondo, di inoltrarsi nella cuore della realtà. Un rumore assordante zittisce le loro domande e satura i loro sensi, arrestando quella lenta acquisizione che nasce dalla meraviglia di scoprire le cose per la prima volta.
Fonte: Feltrinelli

Preferiti
Condividi questo articolo:
Delicious MySpace

Pubblicita


Periodici San Paolo S.r.l. Sede legale: Piazza San Paolo, 14 - 12051 Alba (CN)
Cod. fisc./P.Iva e iscrizione al Registro Imprese di Cuneo n. 00980500045 Capitale sociale € 5.164.569,00 i.v.
Copyright © 2012 Periodici San Paolo S.r.l. - Tutti i diritti riservati