La sessualità degli italiani

Barbagli Marzio, Dalla Zuanna Gianpiero, Farelli Franco, Il Mulino, 2010, pp. 304

12/04/2010

Verginità, sesso occasionale, contraccezione, infedeltà, masturbazione, rapporti orali e anali, etero e omoerotismo: come sono cambiati i sentimenti, i comportamenti e le identità sessuali degli italiani? Vi sono differenze fra il nostro e gli altri paesi occidentali? Questo volume, presentando i risultati di un'imponente ricerca condotta con interviste e colloqui in profondità su un ampio campione di popolazione, 7.000 soggetti dai 18 ai 70 anni, mostra in maniera netta il diffondersi di una visione più fluida, disinibita e individualistica del sesso, svincolato dalla riproduzione e centrato su emozione, affetto e ricerca del piacere. Contrariamente a quanto di solito si pensa, molti dei cambiamenti che hanno investito la sfera sessuale non sono iniziati nel Sessantotto, ma molto tempo prima. E nonostante i mutamenti più forti abbiano interessato la popolazione femminile, in Italia le diseguaglianze di genere riguardo alla sessualità permangono più che in altri paesi.
Fonte: Il Mulino

Preferiti
Condividi questo articolo:
Delicious MySpace

I vostri commenti

Commenta

Per poter scrivere un'opinione è necessario effettuare il login

Se non sei registrato clicca qui

Postato da Lesbo il 31/08/2010 13:05

Premetto che la masturbazione, l'omosessualità, rapporti orali etc, esistono da sempre, non meravigliatevi che ora più che mai questi comportamenti sono sempre più diffusi! Solo che ora (fortunatamente) i tempi sono cambiati, una volta gli omosessuali li uccidevano, oppure facevano credere che la masturbazione rendesse ciechi o comunque facesse ammalare... Ora che la gente conosce la verità, esce allo scoperto, no?

Pubblicita


Periodici San Paolo S.r.l. Sede legale: Piazza San Paolo, 14 - 12051 Alba (CN)
Cod. fisc./P.Iva e iscrizione al Registro Imprese di Cuneo n. 00980500045 Capitale sociale € 5.164.569,00 i.v.
Copyright © 2012 Periodici San Paolo S.r.l. - Tutti i diritti riservati