Prof, non capisci niente

Nardo Emanuela, Manuale di sopravvivenza per insegnanti sotto stress, Erickson, 2014, pp. 180

04/04/2014

Uno dei motivi per cui il mestiere dell’insegnante è tra i più difficili è che presuppone una formazione continua e in costante aggiornamento: un docente non può smettere mai, per nessuna ragione, di essere stimolato dal contesto umano in cui opera e dalle richieste complesse della società in cui lui e i suoi studenti vivono.
Prof, non capisci niente! — costruito sui botta e riposta più tipici della dialettica professore-alunno — fornisce agli insegnanti strategie pronte all’uso e percorsi formativi o autoformativi per ottimizzare la didattica, insegnare metodi di studio efficaci e comunicare con le proprie classi in modo significativo e costruttivo.
Proprio perché pensato come strumento di lavoro per tutti i docenti, il volume propone, alla fine di ogni capitolo, delle schede operative che l’insegnante può usare per:
- dedurre tracce di lavoro da sviluppare con i propri studenti,
- creare percorsi disciplinari da utilizzare in classe
- autovalutare la propria didattica.

Preferiti
Condividi questo articolo:
Delicious MySpace

Pubblicita


Periodici San Paolo S.r.l. Sede legale: Piazza San Paolo, 14 - 12051 Alba (CN)
Cod. fisc./P.Iva e iscrizione al Registro Imprese di Cuneo n. 00980500045 Capitale sociale € 5.164.569,00 i.v.
Copyright © 2012 Periodici San Paolo S.r.l. - Tutti i diritti riservati