18
feb

Dimissioni del Papa: lezione per la politica

Le dimissioni di Benedetto XVI hanno fatto irruzione nella campagna elettorale italiana ottenendo almeno due risultati positivi: togliere un po’ di spazio nei notiziari ai politici onnipresenti e indurre qualcuno a riflettere sul vecchio adagio secondo cui a questo mondo nessuno è indispensabile.
Circa questo secondo punto, tuttavia, non è sicuro che i nostri politici abbiano appreso la lezione. Quanto poi al silenzio, che il Papa sta osservando in questa settimana di esercizi spirituali, e al nascondimento, che Benedetto XVI ha scelto per gli ultimi anni della sua vita, inutile dire che il mondo della politica è completamente sordo a tali richiami.

Abbiamo così il confronto quanto mai diretto fra l’universo dei contenuti e delle parole con un preciso significato, rappresentato dal Papa e dalla sua determinazione, e quello della superficialità e delle parole al vento, rappresentato da una politica che non sui vergogna di nulla. C’è da meditare, e non solo per i cattolici. I quali, in ogni caso, farebbero bene a unirsi in preghiera con il Papa, come ha chiesto il cardinale Ravasi con un tweet.
Mai quaresima giunse più opportuna.

Pubblicato il 18 febbraio 2013 - Commenti (1)

I vostri commenti

Commenta

Per poter scrivere un'opinione è necessario effettuare il login

Se non sei registrato clicca qui

Postato da lflorinu il 27/02/2013 17:34

Dai dati del Ministero degli Interni il "partito" degli astensionisti, con il suo 25% dovrebbe essere contattato dai "vincitori" per avere la maggioranza nei due rami del Parlamento! Ciò dimostra quanto poco gli italiani abbiano fiducia negli UOMINI che ci vorrebbero governare! C’è veramente da meditare, e non solo per i cattolici. Di contro le manifestazione di Affetto e Solidarietà a Papa Benedetto ci dicono quanto tutto il mondo abbia Stima e devozione per la pur fragile figura di questo Grande Pontefice. A Lui voglio dedicare dei brevissimi versi scritti in gioventù. DOMANI IO CERCHERO' DUE OCCHI INNOCENTI ED UNA BOCCA PURA, UN CUORE APERTO AL MIO ED UN'ANIMA SERENA: UN TONFO DICE NO! DICE UN'ALITO SI! Ovviamente il TONFO è la brutta politica dei giorni nostri; l'ALITO è quello di questo nostro Padre che per Amore dei Suoi Figli offre in Sacrificio la Sua RINUNCIA. Coraggio Benedetto sarò sempre con Te nella preghiera, certo della Tua vicinanza in Cristo.

Pubblicita

Autore del blog

Il Vangelo secondo gli italiani

Calendario

<<giugno 2022>>
lmmgvsd
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930
gli altri blog di Famigliacristiana
Periodici San Paolo S.r.l. Sede legale: Piazza San Paolo,14 - 12051 Alba (CN)
Cod. fisc./P.Iva e iscrizione al Registro Imprese di Cuneo n. 00980500045 Capitale sociale € 5.164.569,00 i.v.
Copyright © 2012 Periodici San Paolo S.r.l. - Tutti i diritti riservati