05
dic

La coerenza, merce rara

Qualche lettore si è scagliato contro di lei perché ha criticato chi nega il pulmino e la mensa ai bambini i cui genitori non pagano la retta. Contenuto e tono di quella lettera fanno presumere che l’autore sia simpatizzante della Lega. Un movimento pieno di contraddizioni. Non le pare che l’indipendenza della cosiddetta Padania sia in contrasto con la Costituzione italiana? Nessun partito dell’arco costituzionale l’ha mai denunciato. Anzi, i leghisti sono stati al governo dello Stato per anni. Non accetto la giustificazione (la ritengo assurda), che vogliono la secessione attraverso metodi democratici.

G. Brambilla

La Lega, come altri partiti, vive di contraddizioni. Spesso, in modo macroscopico. Basta considerare la presenza di quei ministri che hanno giurato sulla Costituzione, percepito lauti stipendi assieme a benefici e privilegi, e fatto poi strame della bandiera italiana, additata a usi indicibili. Ma al di là delle appartenenze e dei programmi, non si può tacere quando si prendono provvedimenti che discriminano le persone. E, soprattutto, penalizzano i bambini. Cosa vergognosa, da non fare.

Pubblicato il 05 dicembre 2012 - Commenti (4)

I vostri commenti

Commenta

Per poter scrivere un'opinione è necessario effettuare il login

Se non sei registrato clicca qui

Postato da santrev il 10/12/2012 21:21

Quel realista convinto, che vede la realtà, di solito non riesce a convincere nemmeno i propri figli. E' solo convinto di essere il depositario della verità e purtroppo manca della qualità migliore per stare in mezzo alla gente, il dialogo! Quel realista convinto di solito con la chiesa, quella che dovrebbe stare in mezzo alla gente non va d'accordo. Lui di solito stima e ammira solo vescovi, cardinali e Papi...!!!!

Postato da Libero Leo il 07/12/2012 17:56

Il buonista-idealista si mette subito dalla parte dei bambini che appaiono poveri e discriminati e pensa che siano sempre tutti tali. Il realista, che vede la realtà, vede anche che vi sono genitori che non pagano la retta, ma poi fanno spese superflue. E vi sono altri genitori che si privano quasi di tutto pur di pagare la retta. Questi secondi sono sfruttati ed ignorati dai buonisti-idealisti.

Postato da Andrea Annibale il 06/12/2012 14:12

Fedeltà, coerenza, vergogna. Basterebbe che l’uomo, pur peccatore, conservasse queste tre. Gesù è cresciuto nel grembo di Maria che sta per partorire. Partorisce un modello? Molto di più, partorisce un Dio incarnato che ha mostrato una fedeltà assoluta al Padre, si è vergognato non per se stesso ma per le incoerenze dei Suoi discepoli, ed è rimasto coerente fino alla morte di Croce. Invochiamo da Dio il dono della coerenza anche per i nostri politici oltre che per noi stessi. La Chiesa indica una stella che non cade che non tramonta. Attraverso la sua dottrina sociale, muove critiche al capitalismo da posizioni non marxiste. Uno sguardo nuovo su fame, guerra, libertà, giustizia nel contesto della globalizzazione. Seguendo la Chiesa possiamo dare il nostro contributo concreto, per vergognarci della nostra incoerenza e cercare di essere più coerenti. Facebook: AAnnibaleChiodi; Twitter: @AAnnibale.

Postato da Giuseppe (Pino) Verbari il 06/12/2012 11:56

Ci siamo mai chiesto a chi dei nostri personaggi avremmo voluto somigliare? Quante volte l’abbia fatto non ricordo, ma l’ho fatto. Premetto che per scelta e per vocazione, caratterialmente tranquillo fino a quando…!, Per me è un piacere scambiarsi opinioni e sono del parere che senza polveroni, insulti , polemiche sterili si stia molto meglio. Ma chi è il mio personaggio ideale?A chi vorrei somigliare? Mi guardo bene dal fare qualche test della personalità perché inizierei a credere davvero di essere questo o quel personaggio che mi procurerà certamente delle critiche e, per giunta, saranno in tanti ad accusarmi di aver privilegiato questo o quel personaggio. Ma non nutro seri timori perché io, che vedo tutto storto, che euforizzo in tutto e per tutto, che mi sento una palla rimbalzare contro un vetro, di personaggi ne vedo tanti, ne sento tanti e li metto a confronto con il mio, quello ideale e cioè: un personaggio che non combatte, non mente e non commette errori . Sta scritto:” Colui che racchiude in sé il talento deve essere tra tutti il più puro d'anima”. .... Ma chi può essere colui che racchiude in se tutte queste caratteristiche? Le persone così perfette esistono o no!. A pensarci, questa confidenza diventa un dilemma; subentra la confusione tra ideologia e realtà. Beh!, la chiudo e mi rassegno, che ne condividiate la scelta o meno non m’interessa perché l’ho trovato: Don Chisciotte o, - chiedo perdono- è meglio, GESU’.

Pubblicita

Autore del blog

Don Sciortino risponde

Don Sciortino

Don Antonio Sciortino è il direttore responsabile di Famiglia Cristiana. In questo blog affronterà le tematiche riguardanti la famiglia e le questioni sociali, dalla disoccupazione, all'immigrazione all’impegno dei cristiani.

Calendario

<<ottobre 2022>>
lmmgvsd
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
gli altri blog di Famigliacristiana
Periodici San Paolo S.r.l. Sede legale: Piazza San Paolo,14 - 12051 Alba (CN)
Cod. fisc./P.Iva e iscrizione al Registro Imprese di Cuneo n. 00980500045 Capitale sociale € 5.164.569,00 i.v.
Copyright © 2012 Periodici San Paolo S.r.l. - Tutti i diritti riservati