04
apr

Leggere e fare insieme

A volte le buone idee arrivano un po’ per caso.
L’altra mattina ero in biblioteca con i miei figli e poco, prima di uscire, mi è caduto l’occhio su questo libro che ho sfogliato un po’ di fretta.
Ho capito subito che chi l’aveva inventato sapeva parlare ai bambini.
A volte capita di imbattersi in libri per l’infanzia che, per quanto corti, sembrano non finire mai. E poi invece ci sono quelli che catturano l’attenzione di tutti, che non vorresti mai smettere di rileggere, che piacciono a grandi e piccini. IL LIBRO MATTO, di Zuber Éléonore, edizioni EDT Giralangolo (2012 - Dai 4 anni) è uno di questi. L’idea è semplice, ogni pagina è suddivisa in tre parti: in alto il personaggio, nel mezzo l’azione che fa, sotto il contesto dove l’azione avviene. Per esempio: la mamma passa l’aspirapolvere in sala. Voi potete decidere di girare solo una delle tre parti della pagina e allora la situazione cambia: Il papà passa l’aspirapolvere in sala (per molte mamme potrebbe essere un’immagine molto desiderabile). Se girate poi la parte sotto potrebbe succedere: Il papà passa l’aspirapolvere sul campo da pallone (perché si sa che i papà hanno spesso in mente quello!). Insomma, un libro per giocare e ridere insieme che non si vorrebbe mai smettere di sfogliare. Ma non ci siamo fermati qui.

Tornati a casa, abbiamo deciso di costruirci un libro matto tutto nostro. Abbiamo ritagliato dei cartoncini bianchi (20X35 cm) e abbiamo tracciato due linee, una a 7 cm a partire dal margine superiore e l’altra da quello inferiore. Abbiamo segnato su ogni foglio il punto dove disegnare il collo in modo che tutti i personaggi possano poi possano essere montati e rismontati come nel libro matto originale.

Ecco alcuni esempi della nostra produzione: la nonna (parte alta) scende a tutta velocità (parte centrale) sulla pista da neve (parte inferiore); l’aliena Verdina – atterra col suo razzo – su un prato fiorito; il pirata Barbanera – spara una bomba col suo cannone – nel mare, etc.

Ora non ci resta che montare il libro con una rilegatura ad anelli e tagliare le tre parti delle diverse pagine. L’originale è di certo più bello ma noi siamo molto orgogliosi della nostra produzione.

Qualche altro suggerimento:
E poi? E poi? E poi? Le fiabe di Cenerentola, Pollicino e il gatto con gli stivali continuano, di Roberto Piumini (Nuove Edizioni Romane, 2011, dai 6 anni)
Io mi sono divertita un sacco a leggerlo con i miei bambini.

Dalla mia finestra di Lodovica Cima e Ilaria Faccioli (Ape Junior 2012, dai 4 anni)
Un libro divertente da guardare e leggere con i più piccoli. Una caccia al tesoro tra le pagine per scoprire cosa vedo dalla mia finestra e per poi continuare il gioco con la fantasia.

Quali sono i vostri libri per bambini preferiti? Vi è capitato di restare meravigliati davanti alle pagine di un libro che vi siete messi a leggere ai vostri figli? Aspettiamo i vostri consigli!

Un caro saluto a tutti.

Pubblicato il 04 aprile 2013 - Commenti (0)

I vostri commenti

Commenta

Per poter scrivere un'opinione è necessario effettuare il login

Se non sei registrato clicca qui

Pubblicita

Autore del blog

Noi mamme

Barbara Tamborini

Barbara Tamborini, psicopedagogista, autrice di libri sull'educazione. Ha 4 figli.

Calendario

<<marzo 2024>>
lmmgvsd
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
gli altri blog di Famigliacristiana
Periodici San Paolo S.r.l. Sede legale: Piazza San Paolo,14 - 12051 Alba (CN)
Cod. fisc./P.Iva e iscrizione al Registro Imprese di Cuneo n. 00980500045 Capitale sociale € 5.164.569,00 i.v.
Copyright © 2012 Periodici San Paolo S.r.l. - Tutti i diritti riservati