20
set

Il futuro della scuola

Un particolare della Scuola di Atene di Raffaello (Musei Vaticani)
Un particolare della Scuola di Atene di Raffaello (Musei Vaticani)

La scuola vista dalla parte dei ragazzi: un’inchiesta promossa da un’associazione no profit i cui risultati sono stati riportati sul quotidiano online Affari italiani, ci descrive come gli studenti italiani vorrebbero il futuro. Tra le migliorie più invocate primeggia l’ingresso massiccio della tecnologia, vale a dire l’uso di strumenti come Smartphone, iPad e videogiochi durante le lezioni e negli intervalli. I 1600 interpellati si dicono certi che imparerebbero di più e meglio se i programmi di studio venissero arricchiti con corsi interattivi di apprendimento e sfide al computer tra compagni.

Il tallone d’Achille d’inchieste del genere sta nel fatto che si domanda un giudizio sul cibo a chi è digiuno. Costui si esprimerà su odori, colori e parvenze, senza saper dire niente di sensato su sapori e qualità nutrizionali. Guardacaso quegli stessi ragazzi (73%) che con un plebiscito pretendono l’introduzione dei new media per rendere “più digeribili” le materie, affermano disprezzabile (65%) la fatica di studiare il pensiero di gente morta centinaia di anni fa, e tanti saluti alla storia umana. D’altra parte gli studenti non andrebbero a scuola se non fossero ignoranti.

Sono certo che la scuola trarrà vantaggio dall’uso delle nuove tecnologie. Che però da sole servono a poco: la sostanza infatti non sta nelle tecniche (luci, colori, effetti speciali) bensì nei linguaggi, vecchi e nuovi, se ben impiegati per comunicare il sapere. In questa prospettiva sì che rientrano anche i giochi interattivi e le sfide intellettuali mediate dal computer: purché tutti, insegnanti e allievi, se ne avvalgano per parlarsi da uomini. Le lavagne, di pietra o elettroniche, contano e conteranno sempre molto meno di ciò che qualcuno ci scrive e ci legge sopra.

Pubblicato il 20 settembre 2010 - Commenti (0)

I vostri commenti

Commenta

Per poter scrivere un'opinione è necessario effettuare il login

Se non sei registrato clicca qui

Pubblicita

Autore del blog

Family Game

Giuseppe Romano

Giuseppe Romano insegna Lettura e creazione di testi interattivi all'Università Cattolica di Milano e collabora con quotidiani e riviste su temi riguardanti l’era digitale, la comunicazione interattiva, i videogame, i fenomeni di massa.

Calendario

<<maggio 2024>>
lmmgvsd
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031
gli altri blog di Famigliacristiana
Periodici San Paolo S.r.l. Sede legale: Piazza San Paolo,14 - 12051 Alba (CN)
Cod. fisc./P.Iva e iscrizione al Registro Imprese di Cuneo n. 00980500045 Capitale sociale € 5.164.569,00 i.v.
Copyright © 2012 Periodici San Paolo S.r.l. - Tutti i diritti riservati