23
ago

Sos Tata

Quante volte ho pensato: vorrei anch’io una tata per casa, almeno in quei momenti in cui mi sembra di avere perso il controllo su tutto. I miei figli non sono come i bambini disperati che si vedono nella sigla del programma SOS Tata. Non li ho mai visti lanciarsi dal tetto di un armadio a sei ante né picchiare con il mestolo di acciaio un fratello che li aveva fatti arrabbiare. Non ricordo di aver mai dovuto inscenare una vera e propria crisi isterica per farmi ascoltare ed obbedire, eppure a volte mi sembra che pur non essendo una mamma o una casalinga disperata, ogni tanto avrei diritto a qualche ora di sostegno della tata.

Francesca, Adriana, Lucia, giovane o matura, bianca o di colore per me non c’è differenza. Datemene una e facciamola finita lì. Perché io non capisco come mai a loro riesca tutto così semplice. Uno sguardo, un rimproverino con voce ferma, ma sempre amorevole, una conversazione con la mamma per farle vedere i suoi punti di debolezza, una sgridatina al papà che sta sempre o anche solo un po’ troppo davanti alla Tv o al computer acceso e…..bididi bodidi bu il problema non c’è più.

Sarà che io resto un’affezionata di Silvan e del suo sim sala bim, ma con me, non tutti i trucchi che usano le tate funzionano così di primo pelo. Comunque, care amiche, io vorrei essere a volte un po’ meno mamma e un po’ più tata. La mia preferita rimane la mitica Tata Lucia: lei con due tocchi dei suoi fa miracoli in ogni situazione, anche la più disperata. Anzi a me sembra che quelli del programma, mandino proprio lei, la tata delle tate, nelle case in cui la missione sembra impossibile. Così quest’estate ho voluto andare a fondo della questione e mi sono letta quasi tutti i libri della tata Lucia Rizzi. Li ho trovati divertenti, a volte fin banali pieni come sono di buon senso che è una cosa molto più facile a dirsi che a farsi. Però alla fine mi hanno conquistato soprattutto quelli che parlano dei bambini più piccoli e di tanti piccoli e grandi segreti per farli andare veloci sulle prime sfide: il vasino, la nanna, le pappe, i giochi all’aria aperta, i capricci. E l’utlimo libro scritto dalla prolifica tata, ovvero “Spegnete la TV” è di tutti forse il mio preferito. E’ pieno di giochi divertenti da fare in casa e all’aria aperta. Non c’è neanche un consiglio reale su come addomesticare quella scatola magica dal cuore di cristallo che paralizza per ore i nostri figli davanti alle sue trasmissioni piene di tutto (e purtroppo anche di troppa pubblicità) ma ci sono tonnellate di attività alternative e divertenti di cui sono certa troverete quella giusta per il vostro bambino (tutti i suoi libri sono editi da Rizzoli).

 E voi cosa ne pensate del programma SOS TATA? Avete una tata preferita? Cosa vi ha conquistato del suo stile? Che cosa avete imparato in concreto da queste magiche addomesticatrici di pargoli fuori da ogni controllo? Un caldo saluto a tutti.  

Pubblicato il 23 agosto 2011 - Commenti (1)

I vostri commenti

Commenta

Per poter scrivere un'opinione è necessario effettuare il login

Se non sei registrato clicca qui

Postato da trismamma75 il 27/08/2011 21:31

Non seguo il programma, ne ho visto qualche volta qualche spezzone, ma appena posso andrò a comprare il libro "Spegnete la tv" perchè i miei tesori sono sempre più attratti da ciò che essa propone. Io cerco di essere inflessibile, ma il papà collabora poco e io, dopo due mesi di vacanza di cui 5 settimane di pioggia e tre di caldo africano, sono a corto di idee per trovare alternative divertenti (purtroppo fantasia e creatività non sono proprio ilmio forte, anche se mi ci impegno)

Pubblicita

Autore del blog

Noi mamme

Barbara Tamborini

Barbara Tamborini, psicopedagogista, autrice di libri sull'educazione. Ha 4 figli.

Calendario

<<maggio 2024>>
lmmgvsd
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031
gli altri blog di Famigliacristiana
Periodici San Paolo S.r.l. Sede legale: Piazza San Paolo,14 - 12051 Alba (CN)
Cod. fisc./P.Iva e iscrizione al Registro Imprese di Cuneo n. 00980500045 Capitale sociale € 5.164.569,00 i.v.
Copyright © 2012 Periodici San Paolo S.r.l. - Tutti i diritti riservati