29
dic

Remigio, tre fratelli e una vita in salita

REMIGIO, 61 anni, celibe. Con la scomparsa dei genitori l’uomo ha dovuto lasciare l’impiego per assistere il fratello di 57 anni portatore di grave ritardo mentale e deficit psicomotorio, e la sorella quarantasettenne, nubile, affetta da sclerosi multipla progressiva. In seguito, ha dovuto accollarsi anche la cura del terzo fratello poco più che cinquantenne che, per essere rimasto disoccupato, da mesi si trascina intrappolato nell’apatia di un preoccupante stato depressivo. Per evitare il peggio questi avrebbe urgenza di controlli e terapie specifiche, che Remigio non è assolutamente in grado di assicurargli. A complicare la situazione familiare è avvenuto che, in attesa delle verifiche di routine è stata sospesa ai due fratelli malati la pensione con accompagnamento per disabili, che già percepivano. Entrate che erano a malapena sufficienti per sopperire ai loro bisogni e garantire le cure necessarie ad entrambi. Con l’accumulo di tante spese e senza più reddito, Remigio si affida alla solidarietà per non affondare.

Pubblicato il 29 dicembre 2010 - Commenti (0)

Pubblicita

Autore del blog

Chi volesse intervenire a favore di questo caso e di altre attività benefiche e culturali, che non possono essere segnalate singolarmente, mandi le sue offerte servendosi del c/c postale. n. 14365209, intestato a: Associazione don Giuseppe Zilli - Onlus - Il caso della settimana - Via Giotto 36 - 20145 Milano, oppure del codice Iban: Banca Intesa San Paolo sps (Iban) IT 54 I 03069 09515 100000007890, o utilizzando la Carta di Credito entrando nell' area donazioni del sito dell'associazione Don Zilli all'Associazione don Giuseppe Zilli onlus, oppure comunicare il numero della Carta di Credito e la data di scadenza telefonicamente 02.480.120.40, o con posta elettronica donzilli@stpauls.it ricordando di indicare la causale del versamento. Tutte le offerte vengono devolute in beneficenza, e comunque per fini propri dell’Associazione, in base alle indicazioni dei contribuenti e alle reali necessità, accuratamente controllate, dei casi proposti. Le richieste di aiuto, documentate, devono essere presentate per iscritto all’Associazione don Giuseppe Zilli - Via Giotto 36 - 20145 Milano - tel. 02/480.120.40. La loro pubblicazione viene decisa, a discrezione dell’Associazione, solo dopo i necessari riscontri.

 

Ogni erogazione liberale a favore delle attività dell'Associazione Don Giuseppe Zilli onlus è fiscalmente deducibili ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 4/12/1997 n.460 e dell'art.14 Capo VIII del D.Lgs. 14/03/2005 n.35.

Calendario

<<luglio 2024>>
lmmgvsd
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031
gli altri blog di Famigliacristiana
Periodici San Paolo S.r.l. Sede legale: Piazza San Paolo,14 - 12051 Alba (CN)
Cod. fisc./P.Iva e iscrizione al Registro Imprese di Cuneo n. 00980500045 Capitale sociale € 5.164.569,00 i.v.
Copyright © 2012 Periodici San Paolo S.r.l. - Tutti i diritti riservati