15
apr

Il tempo della protesta è finito

Sono tra coloro che speravano in un accordo di governo tra il centrosinistra di Bersani e il Movimento 5 Stelle per realizzare alcuni punti comuni sulla moralizzazione della politica, la lotta alla corruzione e all’evasione fiscale, la semplificazione istituzionale. E per prendere i primi importanti interventi per la vita economica e sociale, e alleviare il disagio delle famiglie e dei giovani. Purtroppo, mi sono illuso. Ora, gli obiettivi dichiarati di Grillo e Casaleggio sono quelli di far saltare il sistema dei partiti e puntare a una maggioranza assoluta del movimento al prossimo giro elettorale. Sono preoccupato di come si stanno comportando i “grillini” in Parlamento, con la loro adesione incondizionata al “verbo” del capo. Non parlano con i giornalisti né si fanno vedere in Tv, sono sospettosi e avversi a tutto, pensano di dover controllare e giudicare tutti. Tantissimi, anche cattolici, li hanno votati senza conoscerli, ma avevano riposto in loro molte speranze, in parte deluse. Qualche settimana fa, ci avete presentato una “famiglia 5 Stelle” con la figlia neo deputata pronta a partire per Roma con tanti buoni propositi: perché non li intervistate di nuovo per sapere cosa pensano della drammatica situazione in cui ci troviamo? E, soprattutto, qual è l’impegno della giovane deputata per salvare l’Italia?

Graziano V. - Parma

Il tempo della protesta è finito. Ora, per il Movimento 5 Stelle sarebbe il momento della responsabilità, per attuare le riforme annunciate e per rinnovare il Paese, devastato da anni di cattiva politica di una “casta” inetta, ingorda e inefficiente. Ma alle buone intenzioni, finora è seguita solo una pessima esibizione di inutile arroganza su sterili posizioni e chiusura su tutto. Se sperano così di conquistare, al prossimo giro, tutti i seggi in Parlamento, vanno incontro a una grande delusione. Chi li ha votati, l’ha fatto perché agissero da subito per il bene del Paese. Se perdono questa occasione, che è alla loro portata, in una prossima elezione rischiano d’essere spazzati via. Già, oggi, la delusione è tanta.

Pubblicato il 15 aprile 2013 - Commenti (2)

I vostri commenti

Commenta

Per poter scrivere un'opinione è necessario effettuare il login

Se non sei registrato clicca qui

Postato da Roberto Borghesi il 19/04/2013 07:40

Ho sempre diffidato di chi si presenta urlando e lanciando strali contro tutti...ora sarebbe necessario agire per mettere a frutto la delega ricevuta dai cittadini, ma temo abbiano timore di perdere l'unica prerogativa che hanno, la presunzione di avere l'unica verita' !!

Postato da rosa maria finocchiaro il 18/04/2013 20:15

Il Movimento 5 stelle ha deluso anche me. Non li ho votati perchè non mi piaceva il loro atteggiamento, ma speravo di sbagliarmi e che facessero l'accordo con il PD. Invece sono risultati inconcludenti. Se si dovesse votare di nuovo credo che perderanno un sacco di voti.

Pubblicita

Autore del blog

Don Sciortino risponde

Don Sciortino

Don Antonio Sciortino è il direttore responsabile di Famiglia Cristiana. In questo blog affronterà le tematiche riguardanti la famiglia e le questioni sociali, dalla disoccupazione, all'immigrazione all’impegno dei cristiani.

Calendario

<<maggio 2024>>
lmmgvsd
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031
gli altri blog di Famigliacristiana
Periodici San Paolo S.r.l. Sede legale: Piazza San Paolo,14 - 12051 Alba (CN)
Cod. fisc./P.Iva e iscrizione al Registro Imprese di Cuneo n. 00980500045 Capitale sociale € 5.164.569,00 i.v.
Copyright © 2012 Periodici San Paolo S.r.l. - Tutti i diritti riservati